Cinecircolo ‘Maurizio Grande’ nella FEDIC, è ufficiale

Il Cinecircolo ‘M. Grande’ accolto nella Federazione Italiana Cineclub, straordinario traguardo e unicità nel panorama della diffusione di contenuti cinematografici nel Meridione

 

DIAMANTE (CS) – Si tratta dell’unica associazione cinematografica al Sud  ad essere entrata ufficialmente, alcuni giorni fa, nella FEDIC, la Federazione Italiana dei Cineclub riconosciuta dal Ministero dei beni Artistici e Culturali e associata all’UNICA (Unione International di Cinema – Membre di Conseil International di Cinema et Televisione de UNESCO).  Parliamo del Cinecircolo ‘Maurizio Grande’ di Diamante che negli ultimi anni da associazione misconosciuta è divenuta un faro della cultura cinematografica e del cinema indipendente in Calabria e non solo. La FEDIC “è interessata in particolare al cinema indipendente d’autore, soprattutto del cortometraggio, cioè a quel cinema d’autore che per formato e durata non presenta caratteristiche idonee allo sfruttamento commerciale che spesso non trova spazi adeguati per l’incontro con il pubblico, impegnandosi a promuoverne la diffusione dedicando particolare attenzione a quelle piazze che sono prive di sale cinematografiche e di sale d’essai“. L’intero direttivo del CineCircolo composto da Ciriaco Astorino (Presidente) Francesco Presta (Direttore artistico) Ferdinando Romito (Direttore tecnico) non può contenere l’entusiasmo: «Essere l’unica associazione del Sud ci dà ancora più responsabilità. Questo riconoscimento, ci dà la possibilità di confrontarci, nei vari raduni nazionali organizzati dalla FEDIC, con le altre associazioni del resto d’Italia. E’ anche un riconoscimento a tutti coloro che hanno creduto, sostenuto il “Mediterraneo Festival Corto” concorso Internazionale di cortometraggi che si svolge ogni anno a Diamante e arrivato alla sua ottava edizione» dice Francesco Presta, che aggiunge: «Un grazie particolare va a tutti gli attori che nel corso delle precedenti edizioni hanno presenziato la manifestazione. Ai registi, non solo italiani che hanno dato fiducia al concorso con l’invio delle loro opere. Opere dalla Spagna, Francia; Regno Unito, Kosovo e anche oltre oceano. Essere entrati in una prestigiosa associazione come la FEDIC è scaturito dal lavoro espresso in questi anni, la produzione di cortometraggi, scritti e diretti dal CineCircolo». Progetti per il futuro? «Per fine mese uscirà il nuovo”90 Secondi all’Inferno” mentre da non perdere altri eventi come “La bellezza dell’Eterno”, concorso di VideoPoesia e BookTrailer che si svolge a maggio arrivato alla quarta edizione, e la presentazione di libri con rassegne letterarie, di cui una a ottobre “Ottobre Letterario” e l’altra ad aprile “ApriLibro”».

Su questo proficuo solco s’insinua la neo collaborazione con FEDIC, la quale ha realizzato una sorta di rete tra i Festival organizzati dai suoi Cineclub (attualmente 12, tra nazionali ed internazionali), nell’intento di coordinarne l’attività, svilupparne le potenzialità ed accrescerne la visibilità. Presta&Co non si fermano però soltanto ai contenuti prettamente culturali: «A marzo con etichetta ‘CineCircolo Maurizio Grande’ uscirà una raccolta di poesie inedite del poeta, scomparso, adamantino Ugo Grimaldi. La serata di solidarietà del mese di dicembre, invece, ha avuto successo e nell’occasione, alla presenza del regista, è premiato il corto vincitore della menzione straordinaria al Mediterraneo Festival Corto di settembre passato e l’ incasso devoluto in beneficenza.  questo nuovo anno lo iniziamo con una bella notizia, questo riconoscimento infatti ci darà la responsabilità di operare e migliorare il buon lavoro degli scorsi anni. Ed ancora altre iniziative sono in cantiere che vedranno la luce nel corso dell’anno».

 

 

 

email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *